sabato 16 maggio 2015

UNA POESIA PER AMMAZZARE IL TEMPO

Roma, ieri sera 



Ora scriverò una poesia
Per ammazzare il tempo.
E nessuno se ne accorgerà
di questo delitto.
E la passerò liscia
E mi crederanno innocente.
E lo farò ancora e ancora
nell'indifferenza della gente.
E quando avrò ucciso fin all'ultimo minuto
dopo questa strage di attimi
anche io avrò vissuto.

Nessun commento:

Posta un commento

LA MAPPA DELLE STORIE INVISIBILI: Roma, Fontana delle tartarughe

Stasera una storia invisibile è apparsa alla Fontana delle tartarughe... buon ascolto, se passate di là. E, a proposito, salutatemi Serafina...