LA CADUTA DEGLI ANGELI




La vecchia casa 
Corridoi e stanze vuote
Entra la pioggia

E nella nebbia
Di ramo in ramo vola
Un pettirosso

Una candela
Si spegne con stupita
Rassegnazione



Solo la morte sa 
riconoscere una poesia
il sangue nelle parole 
della pelle l'estremo pallore.

*

l'odore delle pioggia 
sale da ogni parola
il cielo non sa cadere

*

la luce è cruda
parla la lingua nuda

*
di quello che non si vedrà due volte
a volte brilla il sentiero
la morte veste di vero

*

Noi portiamo negli occhi
L'antica ferita del sole.
La sera e l'infinito tramonto
c'è il precipitare del mondo
nel buio del più piccolo istante.
È cieca la luce e ignara
non sa di mancare
Eppure ha l'ardire di
Precipitare nel nulla

in ogni parola l'ombra
di questo suo luminoso vagare.

Commenti

Post più popolari