martedì 28 ottobre 2014

ADDIO GIANMARIO LUCINI

 

Parole s’appoggiano con grazia

come s’appoggia la neve all’ossa dei rami

parole nel sudario che sperano risorgere

dopo tre giorni dalle loro ceneri

 

saremo forse, penombra di foresta

o una bocca, soltanto una bocca,

angusto spazio nella sera, silenzio

nostra sicura barriera.

 

(luna fra i pini)

 

(di Gianmario Lucini)


Gianmario, ti voglio bene.

Nessun commento:

Posta un commento

LA MAPPA DELLE STORIE INVISIBILI: Roma, Fontana delle tartarughe

Stasera una storia invisibile è apparsa alla Fontana delle tartarughe... buon ascolto, se passate di là. E, a proposito, salutatemi Serafina...