UN TRANQUILLO E NUVOLOSO WEEKEND DA PAURA (AL MARE)

Oro, by G. Iorio 2014
A me quelli che si portano l'ANGURIA in spiaggia già tagliata a pezzettoni, fredda nonostante il caldo e SENZA UN SEMINO mi fanno paura.
E mi fanno paura anche quelli che riescono a stendere l'asciugamano SENZA UNA GRINZA e SENZA UN GRANELLO DI SABBIA e da soli (mentre io di solito chiamo tutta la famiglia e facciamo l'aquilone per un quarto d'ora... Quando va bene! Perché quando va male mi vola via il figlio più piccolo).
E ho immensa STIMA delle donne che in spiaggia hanno i capelli in ordine come se, in realtà, lo scirocco fosse l'aria di un gigantesco ASCIUGACAPELLI che soffia SOLO per loro e nella direzione giusta - sempre opposta alla mia.
E mi INTENERISCO davanti a un affettuoso nipotino che ha messo il nonno calvo in una immensa buca e tutti i giocatori nei paraggi lo hanno usato come BOCCINO (uno addirittura lo ha accusato: SI È MOSSO!)
E quelle che pagano 200 euro per un BIKINI e poi si tolgono il pezzo di sopra? Ne vogliamo parlare?
E il venditore di COCCO che è un professionista e come le ROMPE lui NESSUNO?
E quella piattissima con l'ADDOME privo di organi interni secondo voi li ha VENDUTI o DONATI?
Per poi non parlare di quelle veramente intelligenti che, in spiaggia, le osservi indossare il PAREO in venti mosse, come il cubo di Rubik.
E il vicino di OMBRELLONE che fa il corso di lettura veloce con il MAESTRALE? 
(Ok questa era l'ultima... ora mi sento meglio. Buona notte!

Commenti

Post più popolari