APPUNTAMENTO CON LA POESIA | EROS E KAIROS



Domani, alle Terme di Traiano di Civitavecchia, in occasione della giornata conclusiva del Festival di poesia femminile "Eros e Kairòs" reciterò alcune poesie dalla raccolta "Mare Nostrum" (CFR, 2012). 





Dalla Postfazione di Gianmario Lucini.

"Le voci che parlano da questo al di là lontanissimo e ancestrale, appena oltre la soglia della nostra casa, sono quelle degli operai e operaie agricoli sfruttati dal caporalato nelle colture, quelle di donne "minuscole formiche nere" che si avviano al faticoso lavoro della salina, fra colori accecanti; donne e prostitute con in cuore il sogno di un principe azzurro che le venga a salvare da quell'inferno bianco; quella degli emigrati da un Sud del mondo in senso politico (rifugiati politici immigrati illegali in cerca di pane e di fortuna ); quelle delle prostitute di strada nella loro lotta disumana contro l'indigenza. Le voci insomma di un campionario sub-umano condannato ai margini della società del benessere. E in questo, più che nella collocazione geografica sta il concetto di SUD come luogo del marginale e del pregiudicato, dell'escluso da ogni futuro"
 MARE NOSTRUM (Cfr, 2012) 


Notturno Concertante, Canzoni allo specchio

Le musiche che accompagneranno le mie poesie sono state realizzate per questo evento da Lucio Lazzaruolo e il Notturno Concertante.

Ecco i titoli dei brani che ascolterete in sottofondo:


brano tradizionale irlandese,arrangiamento di Lucio Lazzaruolo

  • Skye boat song

di Lucio Lazzaruolo

  • Atmospheric  
  • Terra Incognita 
  • Unsung heroes 
  • On the banks 

Di Lazzaruolo\Villanova

  • Unruhe 

Commenti

Post più popolari