LAMPI

Dopo il temporale, G. Iorio

Tutto ad un tratto voglio mia figlia.
Stare abbracciata alla sua meraviglia.

***


La poesia è cieca
Sceglie il suo cane
Per attraversare la strada.



Fedi, G. Iorio



Questo cantare imperfetto
che sfugge al gran divieto: siamo un coro d'angeli scacciati
e tu che canti forte
hai conosciuto i frutti

proibiti.

Commenti

Post più popolari