IL NIENTE





ci sono quando non mi vedi
quando cammini e ti fanno male i piedi
quando sei sola e ti prepari il caffè
quando la lingua si scotta e tu resti muta

ci sono quando sei sotto la doccia
e qualcosa ti attraversa -non più pensieri
solo il rumore dell'acqua
le braccia lungo i fianchi e sei nuda

ci sono quando il cielo non lascia
cadere la neve e tu la vedi passare negli occhi
raccogli una pioggia sottile di spilli
e fermi un istante parole

ci sono quando non mi vuoi
dentro il silenzio della stanza
in una lampada che non si accende
sul tappeto che non vola
nella  poltrona che aspetta in un angolo
tra le dita che giocano con il foglio bianco

non ti sorprendere di questo niente
portalo nelle tasche
tra i capelli
nelle pupille
sulla lingua
è il niente leggero che avvolge la vita.


Commenti

Post più popolari