FISCHIONE DI SEAMUS HEANEY







Fischione
per Paul Muldoon


Era stato sparato male.
Mentre lo spiumava
trovò, lui dice, le corde vocali -

come le canne di un organo
nella trachea spezzata -

e ci soffiò sopra
inaspettatamente
i propri brevi richiami del fischione.
   
(traduzione di Giovanna Iorio)



****


Nel link il richiamo del fischione:
    






***
   
Widgeon
(for Paul Muldoon)

It had been badly shot.
While he was plucking it
he found, he says, the voice box -

like a flute stop
in the broken windpipe -

and blew upon it
unexpectedly
his own small widgeon cries.
   
(Seamus Heaney, “Widgeon” da The Faber Book of Contemporary Irish Poetry, 1986 Edited by Paul Muldoon p. 270) 

   

Commenti

Post più popolari