AMORE IN AUTUNNO



stasera avrei scritto a te

perché a terra ci sono le foglie
il rosso mi ha sfiorato la spalla
il giallo si è aperto
è una lettera
parla

dentro alle foglie piegate sento
le ossa dell'inverno
la voce dell'estate

scricchiola l'azzurro incrinato
del cielo non resta che il vetro
rotto di una casa abbandonata

intorno c'era il bosco-
o forse l'ho solo sognato?-

in una stanza avevano acceso il fuoco
profumava di castagne l'aria
e il tempo se ne stava seduto
accanto a una fiamma
era un bambino il giorno
aspettava la neve e il bianco
di un foglio.

Io lo so fare, io so tornare
laddove non sono mai stata

abbasso la maniglia di una porta chiusa
vado incontro al fuoco come a un rogo.

(g.i.)






Commenti

Post più popolari