SABATO, DOMENICA E LUNEDI

Alcune poesie dal mio diario facebook, postate durante il fine settimana. Buon lunedì!







Si sentiva correre il tempo
nei sottopassaggi bui
erano passi di fuggitivi
la nebbia il solo bianco
intorno agli occhi scuri.





Abbracciami la voce
lo vedi è silenziosa
dentro piove.





Raccoglierò il sole
nello specchio e illuminerò la stanza.
La notte è un uccello,  vola
ha le piume nere. È un rapace. Guarda


la lampada ha dentro la voce. È accesa
è una fenice
brucia e risorge.






Questa voce
è il sibilo di una freccia
buca l'aria
cade nel vuoto. Fino a quando

l'arco dovrà tendersi
all'infinito? Percorrere 
la traiettoria del suono

rompere il muro.




Si taglia l'aria
la lama sottile solleva
la pelle a una nuvola: piove
sul vetro scorre la lingua.




Si salvano in punta di dita
 sollevano le ciglia sulla strada
interrogano lingue d'erbaccia
accarezzano la lingua all'ortica
raccolgono tra le rose
 l'erba saggia.


Commenti

Post più popolari