giovedì 5 settembre 2013

ACQUERELLO



Ti racconto un sogno: c'era

una conchiglia senza mare
una ferrovia senza treno
un cielo senza dio
uno specchio vuoto

e le parole se ne stavano storte
come alberi cresciuti col vento contro

e io ero un ramo con le dita sottili
che si aggiusta la chioma
con un sospiro

ah!

voi non sapete e forse sapete
cosa si prova

a fiorire nel gelo del sole
nei sogni è una stella
sciolta in un acquerello.

(g.i.)


Nessun commento:

Posta un commento

LA MAPPA DELLE STORIE INVISIBILI: Roma, Fontana delle tartarughe

Stasera una storia invisibile è apparsa alla Fontana delle tartarughe... buon ascolto, se passate di là. E, a proposito, salutatemi Serafina...