mercoledì 14 agosto 2013

IDOLATRA



la noncuranza di una donna 
appoggiata a una mucca bianca

mi abbaglia una stanchezza improvvisa
la vita presa  per le corna
e sotto la strada asfaltata

le scarpe sono un'offesa ai piedi
strette strangolano i pellegrini

eppure lei non si accorge di niente
non vede la luce nella mia mente folgorata
è un'epifania che mi inchioda al marciapiede

sono idolatra
innalzo una preghiera alla mucca bianca.

(g.i.)


Nessun commento:

Posta un commento

LA MAPPA DELLE STORIE INVISIBILI: Roma, Fontana delle tartarughe

Stasera una storia invisibile è apparsa alla Fontana delle tartarughe... buon ascolto, se passate di là. E, a proposito, salutatemi Serafina...