IL LADRO DI ROSE

Foto di Vivian Maier


è scesa una scala dal cielo
giù nel mio giardino


allora sono salita all'ultimo piano
a parlare con un vecchio
un uomo

tutto lassù è strano
ho guardato negli occhi un gabbiano
con un retino ho inseguito
le note di un pianoforte

quando piove le gocce scendono tutte
giù nel mio giardino
e sul terrazzo c'è sempre il sole

ho bevuto un bicchiere di vino
e quell'uomo mi ha detto: amo le tue rose

ma hanno bisogno di luce
qui starebbero meglio
c'è sempre il sole

mi girava la testa
avevo la luce negli occhi
troppa luce all'ultimo piano

ho detto di si e sono scesa
a preparare i miei vasi
ho detto alle mie rose
vi porto dove c'è sempre il sole

ho dovuto spingerle su per le scale
come si fa con i bambini che non vogliono
andare all'asilo

posso salire qualche volta a trovarle?
sono tornata in giardino

è sparita la scala dal cielo
e delle mie rose non c'è più il profumo.
(g.i.)




Commenti

Post più popolari