venerdì 14 giugno 2013

ERGASTOLANO




aspettami perché io verrò

non mettermi fretta
ho ancora tanti giorni
da stirare

non fanno una piega i tuoi
invece i miei sono sgualciti

ci sono strappi tra le parole
e io ho perso
il filo dei nostri discorsi
e non so rammentarli e non
so rammendarli ma

aspettami perché io
verrò con le mani che sanno
piegare gli anni e riporli
sui ripiani di un armadio bianco
come grandi coperte pesanti

verrò con le mani che non sanno
pregare spiegare scoprire
il tuo cuore.
(g.i.)







Nessun commento:

Posta un commento

LA MAPPA DELLE STORIE INVISIBILI: Roma, Fontana delle tartarughe

Stasera una storia invisibile è apparsa alla Fontana delle tartarughe... buon ascolto, se passate di là. E, a proposito, salutatemi Serafina...