lunedì 15 aprile 2013

LE BALENE


lasciateli morire in pace
gli esseri umani
perché non vivono a lungo
come le montagne o i divani

oggi ne ho visti tanti
sdraiati al sole come balene spiaggiate

li avrei spinti tra le onde con le mie mani
se solo avessero intonato il canto
e invece sono rimasti in silenzio ad ascoltare
il frastuono


Nessun commento:

Posta un commento

LA MAPPA DELLE STORIE INVISIBILI: Roma, Fontana delle tartarughe

Stasera una storia invisibile è apparsa alla Fontana delle tartarughe... buon ascolto, se passate di là. E, a proposito, salutatemi Serafina...