ANNEGAMENTI




anche oggi il mondo annega
nel vecchio sangue
e non basta una zattera
a tenerlo a galla

anche oggi qualcuno chiude
la porta di casa
gira inutilmente la chiave

chiude una stanza vuota
un letto disfatto che conserva
tracce silenziose di vita

resta solo il riflesso
scuro dentro allo specchio
pettina fili
una peluria che chiama
pensiero

mentre il corpo è già fuori
immerso in un tempo esangue
ha il pallore di chi
ha vissuto a lungo
sott'acqua

il respiro trattenuto che insegue
l'onda umana

si frange dentro
invade la strada.

(g.i.)

Commenti

Post più popolari