domenica 17 marzo 2013

UNA PAROLA MINUSCOLA


si possono lasciare a margine
le parole più stanche
le parole che non sanno
andare avanti

si possono lasciare coperte
dalla polvere della strada
e si possono anche dimenticare

ma io non so seguire
le parole forti  quelle che sanno
spingere e sanno
andare avanti

io m'innamoro
delle parole più stanche
le vedo tutte sole tutte bianche
e le vado a cercare

guarda cosa ho trovato oggi
sulla riva del mare

una parola minuscola e sola
come un granello di sabbia

"dio".

(g.i.)

Nessun commento:

Posta un commento

LA MAPPA DELLE STORIE INVISIBILI: Roma, Fontana delle tartarughe

Stasera una storia invisibile è apparsa alla Fontana delle tartarughe... buon ascolto, se passate di là. E, a proposito, salutatemi Serafina...