POESIE AMICHE




Oggi propongo a "Poesie Amiche" Giuseppe Vetromile. E' appena uscito il suo nuovo libro "Percorsi alternativi", Marcus Edizioni, Napoli, 2013. 




***

Giunti all'apice della foglia non resta che tornare indietro
ma sull'altra faccia
quella più rugosa e capovolta
perchè quando il mondo finisce comincia
la via sghimbescia e non ha pace
la formica

riprende l'infinito giro

così noi
a passetti di tempo e di stagioni amare
cerchiamo l'orlo della vita
senza sapere che in realtà stiamo traslocando
verso un'altra tiritera

(Da: Sequenze del contrario andare)


***

Da Geometrie dell'orizzonte caduco


la mano del poeta tenta una carezza sulla distesa di colori fatua
che adombra la vista
in profondità c’è una lacuna e un conto che non torna mai
alla ragione
e neanche una preghiera mitiga le parole di nutrimento
elargite dai padri
neanche una bocca da sfamare speranze e illusioni
in questo breve tormento di terra
una linea all’orizzonte caduco si disegna più volte
stretta tra le mani del poeta
è una matita che non lascia traccia
e si cancella la vita mentre vivi

Giuseppe Vetromile è nato a Napoli nel 1949, vive ed opera a Sant’Anastasia, promuovendo e organizzando eventi ed incontri letterari con il Circolo Letterario Anastasiano. Poeta e scrittore, ha pubblicato numerosi testi di poesia con: Bastogi, Scuderi, Ripostes. 

Commenti

Post più popolari