domenica 17 marzo 2013

LUCERTOLE

Daniela Cecere, Lucertola


fermi nell'incerto
tepore dell'esistenza

come sul muro
lesionato solo da guizzi

code di lucertole
lampi di verde
che ingannano
come fili d'erba
nelle rughe del cemento

si allontanano e corrono
le zampe  improvvise
e lasciano

sulla pelle di pietre
una macchia calda
di sole.

(g.i.)

Nessun commento:

Posta un commento

LA MAPPA DELLE STORIE INVISIBILI: Roma, Fontana delle tartarughe

Stasera una storia invisibile è apparsa alla Fontana delle tartarughe... buon ascolto, se passate di là. E, a proposito, salutatemi Serafina...