IN UNA MACCHIA DI NERO


ho pensato a tutti i peccati del mondo
che fanno una sola macchia
più grande del mondo
più il mondo invecchia
più la macchia s'allarga
raggiunge il nero di un buco nero

ho sentito dire che ai peccatori non piace
sentirsi soli
che se ne vanno
a cercar fratelli
come i lupi
in mezzo agli agnelli

ho capito che i peccati sono sempre gli stessi
giovani e vecchi
hanno i capelli sempre neri
e a volte se ne vanno in giro
con i loro vestiti buoni

la camicia appena stirata
senza traccia
di sudore
nessuna macchia
del peccato portano
solo l'odore

ho capito che i peccati tornano
a bussare alla stessa porta
con le nocche dure
che fanno uno strano rumore
rintocchi sul bronzo
di una campana

(g.i.)




Commenti

Post più popolari