SUNDAY BLACK AND WHITE




Restano a parlare due signore, sedute al tavolo di un bar, le sedie bianche e scomode, nascoste nei loro cappotti. Una bianca, l'altra nera. Ad occhi chiusi. Ognuna si difende come può dal freddo del vivere. Cappotto nero, cappotto bianco. Gli occhi chiusi che guardano il sole. Parlano di piccole cose amare quotidiane: il male ai piedi, la cicoria, il funerale del vicino. Non è nemmeno un dialogo. Sono due fontane, gocciano parole; solo ogni tanto l'una segue l'altra. Plop, plop. Io me ne sto accanto a loro, sedia bianca e scomoda,  sulla mia pelle la pelle nera di una giacca. Ad occhi aperti a guardare in su la nuvola. In basso una pozzanghera. Hanno la stessa forma: pozzanghera e nuvola. Una bianca, l'altra nera.

Commenti

Post più popolari