L'INVERNO E IL BAMBINO

Piet Mondrian,  Albero grigio, 1911


il giorno si è allungato e ora
è un bambino che comincia a camminare
che cade in un prato dove il vecchio inverno
è  un albero curvo che  prova
a risollevare

e io non so cosa dire
e io non ho niente da raccontare
ancora un passo verso il giorno
e i rami si spezzeranno
e poi vorranno che io scriva
che è colpa della neve
che è colpa del primo
vero amore

cadranno ai suoi piedi  le foglie
e il bambino le rincorrerà
e insieme lo faranno disperare
la terra e la linfa gireranno intorno al sole
ancora e ancora e ancora
poi all'improvviso dal tronco
spariranno le api l'alveare
e resterà un solo buco
un vuoto senza miele o formiche

e io non saprò
cosa dire
e non saprò scrivere niente
seduta qui dentro a guardare
il vecchio tempo sempre più breve
e la corsa del bambino

(g.i.)








Commenti

Post più popolari