CAMBIAMENTI

"Chop Suey", 1929  Edward Hopper
prova a cambiare
d'amore pazza
rifugiati dentro a
un' altra cosa

una cosa qualunque
vediamo cosa viene
d' aroma tazza


l'aroma del caffé
quattro chiacchiere
labbra
un sorriso
mi piace
potrei provare
a viverci dentro

senza testa
convessa complessa
solo tazza
candida concava
un manico e un piattino
sotto

non versarne mai più
una goccia
o forse pensi  che non sia
abbastanza
che qualcuno mi prenda tra le mani
e mi rompa?

guarda ora ci provo da sola
a buttarmi dal tavolo
a frantumarmi

anche in questa forma
sono ancora io:
piccole schegge
(g.i.)

Commenti

Post più popolari