LA CATTURA

Se tu ci fossi stato ti avrei raccontato il fondo del mattino
come nel cielo il buio lascia il posto alla luce
il rumore del sole che arriva sul tappeto e poi rotola dentro
fino al tavolo

è qui che trova soltanto me
sveglia tra le parole
come una conchiglia in attesa del rumore delle onde
mi manchi
come la luce all'alba
come la voce al giorno
mi cerchi solo in un sogno
mi hai svegliato
ti  rimprovero per avermi portato
davanti alla tua finestra
come un gatto a grattare
un cuore di legno
dimmi, tu come ci riesci
ad obbedire?

Implorano le mie membra di riportarmi a letto
eccomi là fuori  sono una macchia
con la tua ombra addosso
dopo l'abbraccio.
(g.i.)



image
Caravaggio, La cattura di Cristo (particolare)





Commenti

Post più popolari