DUE A NOVEMBRE

Ti vengo a cercare qui:
tra le ossa lisce della casa
sui divani dove è sprofondato il mondo
negli specchi vuoti

vedo la polvere sulle cose 
ovunque sparse come se tu fossi
solo fuggito 

la porta aperta
entro senza bussare
memore di quella volta che implorasti
di entrare

indecisa sulla soglia
come una lettera che non vuole farsi consegnare
sono in ritardo e pronta

scriverò sulla polvere
la nostra storia
(g.i.)






Commenti

Post più popolari