SEI IL MIO PIANETA GEMELLO


ci  metto seicento istanti di luce ad entrare dentro di te
sono allenata, conosco l'entrata
è la tua iride azzurra che brilla, una mina improvvisa che incendia il cervello
tutto arde e io entro

nelle fiamme delle tue  visioni accese
come carboni, i volti, le cose in tormento che bruciano dentro

questo tuo mondo infinito è un complicato moto
un solstizio nel più remoto emisfero cerebrale
del mio pianeta gemello

siamo lontani e  immersi nella stessa quantità
di  luce, di  buio
divisi dall'asse del tempo come la notte e il giorno
di un infinito equinozio.
(g.i.)


astronomia

Per la prima volta la NASA conferma l'esistenza di un lontano pianeta che orbita nella zona abitabile della sua stella: si chiama Kepler-22b e si trova 600 anni luce da noi

di Ker Than

Commenti

Post più popolari