CRONACA DI UNA DISCESA DAL MONTE LIVATA


Immaginate una famiglia di quattro persone, dopo una serena giornata in montagna, il pic-nic, i fiori, le mucche e tanta cacca (benedetti animali, quanta ne lasciano, e come si ricopre di mosche in un attimo!).
Immaginate la gioia di chi vive sempre con addosso 3 milioni di abitanti e tutto ad un tratto si ritrova a passeggiare in mezzo a splendide montagne incontaminate e solitarie.
E poi immaginate un piccolo rifugio, il caffè bollente, il gelato ai bambini e l'acqua fresca dopo la bella passeggiata tra i sentieri. L'occhio del marito cade sul montepremi del Super Enalotto. Si gioca tutti insieme.
8 milioni di euro il montepremi.
In macchina, scendendo dalla montagna per riprendere la via del ritorno, si fa il gioco del "se vinciamo". Incredibile quello che accade ad una modesta famiglia quando deve spartire 8 milioni di euro nella piccola utilitaria:  sono comparsi musi, parenti da aiutare, cuochi e autisti, ville con cavalli bianchi in giardino, Ferrari e i-phone per il figlio piccolo di 5 anni.
La lite si è accesa come un fuoco di paglia. Poi al casello dell'autostrada sono tornati in sé: "Forse non vinceremo!", "Speriamo!", "Si, meglio di no", "Sono d'accordo".
E così a casa, hanno ritrovato i gatti neri, il salotto-studio-cucina, i lettini Ikea, il bagno senza idromassaggio. Erano di nuovo stretti stretti,  uniti e felici.


(P.S. A proposito, questa è la cronaca della nostra giornata ... e  ho controllato, non abbiamo vinto)

Commenti

  1. Bella questa cronaca famigliare.
    Lasciamo vincere gli altri, ché noi abbiamo già vinto l'invincibile...

    RispondiElimina
  2. va bene, nella stanchezza serena dell'educatore...e tu, come stai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. insonne da un po' e TANTO stanca, ma bene :) ci vieni alla presentazione dei miei libri di poesia prossimamente? ti faccio sapere le date così se ti va ci salutiamo finalmente!

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari