UN TATUAGGIO SULL'ARIA

Se potessi prendere la mano
a chi mano non ha-
vestire l'universo di pelle-
cinque dita da afferrare
laddove si muovono leggere
le molecole d'aria;

se potessi toccare
questo odore di bosco
se potessi accarezzare
il brulichio di luce che a malapena
la mia pupilla comprende;

se potessi raccogliere
con le papille i sapori
del bosco che nessuno interroga
con lingua e narici

questa poesia sarebbe
un tatuaggio sull'aria.
(g.i.)


Tatuaggi e piercing dalla tribù  alla metropoli




Commenti

Post più popolari