RIVERBERO

by g.i.
senza verbo
addormentata accanto 
a un pozzo
in un sogno acerbo
riverbero

sono luce
che si fa mano
sono ramo
che sfiora il lago
incandescente
di uno specchio 


il passato e il futuro 
stanno avviluppati
come lunghe trecce 
disfatte sui fondali

solo il presente 
qui non scende
lui è goccia 
che singhiozza 
è acqua pazza

non la sento
non l'asciugo
non mi pento.
(g.i.)



Commenti

Post più popolari