I COLORI DEL MAESTRALE

Ora mi metterò a riavvolgere il nastro di questa giornata colorata, resa piacevolissima da un fresco vento di maestrale. I colori in particolare mi sembravano particolarmente intensi, forse proprio per via del vento che ha spazzato via l'afa.

Ecco le cose che il maestrale ha riacceso oggi:
1) Le ciliege di Nora, un piccolo paese qui vicino. Sono porpora e sode. Immagino bande di ladri di frutta pronti a tutto pur di coglierle e mangiarle (tranquilli, io le ho comprate alle 8 stamattina insieme al giornale dopo la corsa).
2)I fenicotteri rosa di Chia.  Volano quasi sempre in  numero di sette (me lo ha fatto notare Alan) o da soli. Hanno le ali macchiate di un rosa intenso. Se fossi un gabbiano mi innamorerei di loro e lascerei la mia colonia per seguirli sul mare.
3) Il muretto bianco. Un anziano signore ha passato quasi tre ore a ridipingere il muretto intorno alla sua villa. Ora il bianco è luminosissimo. E il cielo stasera si illumina del bianco che emana.
4) La luna piena. E' sorta a ora di cena, siamo rimasti a bocca aperta quando è arrivata sopra di noi, praticamente si è seduta a tavola con noi in terrazzo. Naturalmente le abbiamo fatto posto. E abbiamo chiuso la bocca.
5) Bicchiere in frantumi. Alle 4 di questo pomeriggio è esploso un bicchiere di vetro in cucina. Lo avevo lasciato nel lavandino. Ad un certo punto è praticamente esploso. Non sappiamo il perché. Di certo una questione termica, comunque è andato in mille pezzi. Quando sono entrata in cucina a vedere la luce del sole brillava sui frammenti sparsi dappertutto.
6) Bouganville arancio.  Amo questi fiori, riscaldano i muri come uno scialle caldo sulle spalle nude. Oggi ne ho viste  di un colore insolito. Erano bouganville arancio. Voi le avete mai viste? Ho pensato che chi abitava al di là di quei fiori dovesse essere avvolto da una calda luce arancio, quella emanata dai  fiori. E ho cercato di sbirciare oltre il muretto. Non c'erano persone, solo cose dentro a un alone profumato e silenzioso.

Ecco fatto. Non ho seguito un ordine cronologico, come avrete notato, ma cromatico-logico (ovvero cromologico!). 
Buona notte, vi auguro sogni colorati e un po' di fresco maestrale...


Foto dal web 

Commenti

Post più popolari