VI RACCONTO















vi racconto un labirinto
disegnato sulla guancia
da un sogno

la luce intrappolata
tra i sassi
di  una scarpata

e le voci- un coro -
che corrono
si ritrovano in cima

e il tempo che resta sul fondo
che scorre in un torrente
di nuvole azzurre

uno specchio d'acqua e millenni
in fondo alla valle.

(g.i.)

Commenti

Post più popolari