PELLE

non sono sola
neanche ora

che il silenzio è incollato alle cose
come pelle

sottile ora
che i pori della notte
respirano

il rumore
di un sogno in un secchio
di metallo

gocce di un risveglio
di pioggia  che arriva sul vetro
e chiede

di entrare nelle stanze
chiuse come ali di farfalla

un mondo addormentato
tra le pieghe della tenda
(g.i.)

acquerello, Silvia della Valle  http://www.silviadallavalle.it/index.htm


Commenti

Post più popolari