PERACOTTARO


Venditore ambulante di pere


Un amico mi ha parlato poco tempo fa di una categoria di persone note come "peracottari".
Quando m'imbatto in un nome strano come questo ci metto un po' a capire bene. Mi scontro con la nuova parola, come se dovessi guardarla attraverso una fessura troppo stretta. La ripeto ma non la comprendo. In realtà "peracottaio" significa "venditore ambulante di pere cotte". Ma a Roma c'è la bella "r" a far risuonare il rischio di incontrarne uno!
Allora, chi sono i peracottari? Mai incontrato uno? E quando accade si presentano con "Piacere, peracottaro" ...no, forse no.
Ecco che ieri mi capita di rimanerci molto male per una mail che ricevo. E' cordiale ma piena di insulti, infilati uno dietro l'altro con la noncuranza e la insensibilità del trapano del dentista. Dopo averla letta e riletta, ho risposto. Ancora cordialmente, ho comunque sentito il bisogno di difendermi. Però è stata la seconda email che ho scritto a rivelare a me stessa quanto mi avessero fatto male quelle parole.
Insomma, non serve scendere nel dettaglio, ma per farvi capire pensate che un regista vi chieda di essere il protagonista del film che avete anche scritto. Nel giro di pochi giorni vi contatta e vi dice, cordialmente, che il film è debole, che farà dei provini per trovare tutti gli attori giusti e voi comunque avrete la parte di quella di spalle che cammina velocemente tra la folla, però il titolo le piace (lo tengo) e quell'amico che volevate accanto a voi come co-protagonista, si quello resta, ma ingaggiato per il film di un altro. Splendido!
Ah, che faccia tosta. Ma davvero poi non si è resa conto questa splendida persona di aver parlato semplicemente a se stessa e non ad un altro essere sensibile che avrebbe pensato: "ma va' a ciappa i rat..." (espressione milanese che da quando è stata usata per insultare Saviano a Milano, mi è rimasta come impressa sulla lingua per la sua dinamica musicalità).
Ci stavo ancora male, ieri sera, quando mio marito ha esclamato: "Hai appena incontrato un peracottaro!". All'improvviso ho capito.
Peracottaro ... per sfortuna ora non vende più pere cotte per strada ma ricopre ruoli importanti e a volte produce\promuove cultura. Che disastro incontrarne uno quando ancora non si sa come trattarlo. Il peracottaro va neutralizzato con la sua stessa ignoranza. O forse bisognerebbe prenderlo a pere cotte in faccia...
Peracottaro...se lo conosci lo eviti.


Commenti

Posta un commento

Post più popolari