RIPOSO SERALE


La poetessa russa Anna Achmatova (1889-1966) in un ritratto di Amedeo Modigliani.



Resto ancora un po'
seduta con le sedie

sedie assorte
come querce antiche

e un giovane tavolo
che è ancora
frassino fragile

fuori silenzi liquidi
dentro gocce d'inchiostro
in un secchio
d'acqua piovana

la tempesta è passata
sui miei vestiti

il bucato ha lottato
con la pioggia e il vento
e ora tace.

Non ho voglia
di svegliare tutto

col rumore
dei miei passi.
(g.i.)


Commenti

Post più popolari