POESIA DEL POCO DOPO

FINESTRE / Roma, via delle Botteghe Oscure, 15 maggio 2007 15:32
foto di Pasquale Misuraca sito http://www.pasqualemisuraca.com/sito/


Botteghe Oscure

rientra con un fil di voce
il vento
dalla finestre gonfie
e lacere

si mostra
come un corpo
in tormento

un corpo
in cerca di rifugio

abbraccia il corridoio
illuminato

dal buio.

Commenti

  1. In altri casi, l'unione fa la forza. In questo, la forma. Grazie, Giovanna. Pasquale

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari