SPOSE VERGINI

Le vergini Rufina e Seconda

SPOSE VERGINI

sempre brune

sempre pallide

falci di luna e chiocciole

di lumaca intorno all’anima

sedute sui muretti

come sassi assopiti

aspettano mariti

dalla bocca vapore

di minestre antiche

sul viso belletto

di polvere e farina

offrono intonaco e pane

su piatti sfioriti

entrano in letti profumati

d’acqua santa e fiori d’arancio

nuotano nel mare

di lenzuola agitate

in bauli pesanti

evaporano all’alba

al primo rossore

del volto del sole di loro

non resta che il guscio

e la bava.

(g.i.)

Commenti

Post più popolari