Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2011

ISOLE & FIORI

Whatami by Studio StARTT


"Ho tra le mani un piccolo papavero, raccolto domenica ai Fori (romani). E' un fiore intensamente semplice, tutto seta e fuoco, un calice scarlatto tagliato alla perfezione tutto intorno, si vede da lontano trale erbe selvatiche come un carbone ardente caduto dall'altare del cielo. Non è possibile pensare ad un fiore più puro, nessuna esteriore volgarità, aperto al sole che l'ha creato e rifinito come un gioiello... (John Ruskin, in Isole di Marco Lodoli . ET Einaudi, p.115)

"Whatami is the corruption of What am I, the industrial declination of the first puzzle invented in the XVIII century for fun-learning by John Spilsbury, it could be dismounted along the geographic boundaries; a tribute to the maps of Alighiero Boetti, which is dedicated to the square of the MAXXI. The hill works as a garden, injecting “green” into the concrete plateau of the museum’s outdoor space, allowing it to serve as a stage and/or parterre for concerts and othe…

IL CAVALLUCCIO DI TROIA

Una foto dalla rete degli scontri a Londra; l' ho intitolata "Cavalluccio di Troia"



Da "Il senso delle cose" di Jaques Attali (Fazi Editore)

"Bisogna essere proprio ciechi, oggi, per non vedere che siamo già in guerra, una terza guerra mondiale dei poveri contro i ricchi e dei ricchi contro i poveri, che si manifesta tutti i giorni, nelle forme più diverse, economiche, culturali, filosofiche o militari".
(Il futuro della violenza, J. Attali p. 313)

ROMANZI BREVI

Ho appena inviato il mio romanzo breve a romanzibrevi@yahoo.it E' un'idea che viene da facebook, gradita a oltre diecimila navigatori. Su facebook.com/romanzibrevi.com vi sono storie di tutti i tipi: ironiche, poetiche, filosofiche. L'unico elemento comune è la brevità: trecento caratteri, spazi inclusi. "La brevità" sostiene l'ideatore, "ha trovato il suo luogo di sviluppo naturale su Facebook. A volte bastano pochi caratteri per far ridere, piangere, riflettere".
La mia storia è vera. Ieri mattina, mentre facevo jogging nelle deserte strade di Roma ho visto una giovane coppia pronta a partire per le vacanze. Un piccolo momento che ora è un romanzo...brevissimo!



Il rosso e il bianco, di Giovanna Iorio

Lei sistema nel portabagagli i cereali Fitness. Lui è fermo tra il cancello e il viale. Contempla un paesaggio incongruo: due valigie rosse e una poltroncina bianca. E’ l’alba e corro. Li sfioro. Uno strano momento privato. Mi vien da ridere. Lui mi sorr…

IL MARE SECONDO PASOLINI

Opera di Donatella Baruzzi




Cari amici di letture, ho ricevuto questo messaggio da una nostra lettrice. E' un'artista di Milano che ha trovato tra le pagine del blog il racconto inedito di Pasolini "Terracina".
Ecco cosa mi scrive: "Gentile Giovanna Iorio,le scrivo per ringraziarla del suo blog così interessante e dal quale traspare tutta la sua passione per la parola scritta.
Sono un’artista di Milano e questa primavera dovendo partecipare a Porte d’Artista in mostra a Positano dal 21 luglio, ho inserito un estratto di un brano inedito di Pasolini trovato nel suo blog:

I riflessi della luce erano smorti giù per le schiene larghe e piatte delle onde, fino in fondo alla depressione in ombra …Poi uno spirito dentro l'acqua preso da un orgasmo calmo ma incessante, come il respiro di un addormentato, uno spirito il cui movimento si estendeva in tutti gli angoli del mare, premeva dalla profondità verso la superficie, scompigliando inquietamente il suo ordine.

Tratto da…

IL MARE, IL CERVO E IL FUOCO

Gandalf il grigio- incendio doloso


Il cervo morto, Monte Cocuzzo, Cosenza

Da dove comincio. Dalle fiamme. Dal rumore del fuoco che distrugge nel cuore della notte la nostra piccola Opel Corsa che i bambini avevano battezzato Gandalf il grigio.
In Calabria, dove il mare è sporco perché la criminalità vuole così, alle tre del mattino ci hanno incendiato la nostra piccola macchina. Nell'auto i due seggiolini dei bambini, i giocattoli, album colorati, nello stereo un Cd dei Cold Play. Incendio doloso. Forse il gioco di qualche ragazzino annoiato. "Ragazzate!". Io spero un errore.
Ora siamo di nuovo a Roma. Senza macchina. Siamo tornati in treno con le tartarughine Pongo e Peggy in una vaschetta di fortuna e i peluches nella borsa del mare. Gandalf il grigio è un relitto tra le carcasse di uno sfascia-carrozze di Paola (in provincia di Cosenza). Un luogo irreale anche quello, come tutta la faccenda, ai piedi della montagna sotto un ponte nascosto da dune di sabbia. Laggiù - ci h…