LA BIBLIOTECA DI PADRE SERGIO PRESTO SUL WEB






Qualche post fa, il 13 dicembre 2009 vi scrivevo della bellissima avventura di Padre Sergio De Piccoli, il monaco benedettino che vive da quasi eremita in un monastero pieno zeppo di libri, nel cuore delle Alpi, dove con pazienza e passione ha messo insieme una biblioteca immensa e preziosissima a quota 1500 metri di altezza, con ben 54.500 libri http://amicidiletture.blogspot.com/2009/12/padre-sergio-leremita.html


Padre Sergio ha compiuto ottanta anni a gennaio e la sua forza e saggezza sta per entrare sul web, grazie ad amici che si occupano insieme a lui della biblioteca e della catalogazione dei libri. Non tutti sanno che a Padre Sergio gli amministratori del Comune di Marmora hanno fatto una promessa importante per la quale hanno ottenuto la donazione dei libri. Il Sindaco, in cambio della donazione dei volumi della Biblioteca di Padre Sergio si è impegnato, in prima persona, ad ampliare la biblioteca, zeppa di libri e quindi povera di spazio. Padre Sergio ha a cuore i suoi libri come se fossero figli suoi, spera di vederli presto sistemati grazie all'opera di ampliamento che gli è stata promessa. Purtroppo ad oggi i lavori non sono ancora cominciati e tutti attendono.
Nel frattempo qualche uomo di buona volontà, e amico fedele di Padre Sergio, sta per mettere al sicuro i libri sul web, creando un sito dedicato alla prestigiosa collezione del monaco benedettino. Presto, infatti, sarà possibile verificare online quali volumi vi siano conservati. In futuro poi si spera di poter consultare i libri della biblioteca anche online.


Qualora il Comune di Marmora non mantenesse fede all'impegno preso con Padre Sergio, il nostro anziano eroe potrebbe avere bisogno dell'aiuto di tutti per mettere in salvo i suoi preziosi libri. I libri sono compagni di vita, ma anche guide spirituali alle quali aggrapparsi nei momenti di bisogno. Per Padre Sergio rappresentano la libertà e il desiderio di conoscenza, l'aspirazione all'eternità che avvicina l'uomo al divino.


Quando Padre Sergio ha scelto il piccolo monastero di Marmora, 32 anni fa, le stanze in cui è entrato erano fredde e vuote. I libri hanno riempito non solo le stanze del monastero ma la sua intera esistenza. Proteggere questi libri è un dovere di tutti, per questo ringraziamo chi farà del suo meglio per renderli patrimonio delle generazioni future. Un link, da questo post, e nell'Angolo della Critica qui accanto è ora attivo per visitare la Biblioteca di Padre Sergio a Marmora. Ma i veri e propri lavori di catalogazione cominceranno a brevissimo. Ancora grazie a chi in questo momento è accanto a lui e ha già così cominciato la costruzione di un edificio virtuale per conservare i volumi.

Commenti

Post più popolari