PAROLE NEL VENTO


"La prego, signora, non mi tratti male", lo ha detto un uomo sulla quarantina ad un'anziana signora che suonava furiosa il clacson perché non riusciva ad uscire dal parcheggio.
Ha aggiunto che l'avrebbe aiutata a rimuovere la moto parcheggiata davanti alla sua autovettura, anche se non aveva la minima idea di chi fosse il proprietario. Le ha detto proprio così: "La prego, signora, non mi tratti male. La moto non è mia."
Non so spiegarlo ma credo che in quel momento a Roma sia arrivato l'autunno.
Buon ottobre amici di letture.


Commenti

Post più popolari