PRENDILA CON FILOSOFIA...



Oggi ho avuto l'occasione di riflettere sulle seguenti affermazioni:

Osservando le donne e sentendomi osservata: "Fra uomini esiste, per natura, soltanto indifferenza; ma fra donne, già per natura, vi è inimicizia... anche solo incontrandosi per strada, si guardano a vicenda come guelfi e ghibellini"
(Schopenhauer)

Discutendo in classe di cani randagi e vivisezione: "Perché un cane non può simulare il dolore? E' troppo onesto?' (Ricerche filosofiche, Einaudi, Torino 1974, p. 120)

Esausta sul divano con mio marito: "Uno dei sintomi dell'arrivo di un esaurimento nervoso e' la convinzione che il proprio lavoro sia tremendamente importante. Se fossi un medico, prescriverei una vacanza a tutti i pazienti che considerano importante il loro lavoro. "

...eInfine cercando di educare i miei figli: "Tutti sanno la storia di quel padre che, bastonando il figlio, gli diceva: "Figlio mio, credimi, fa più male a me che a te". Al che il figlio rispose: "Allora, papà, perchè non lasci che ti bastoni io?"
(Russell)

Commenti

  1. Delle riflessioni riflessive ...affermazioni veritiere. Auguro una giornata riflessiva e serena

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari