IL ROCK CONTRO LA CAMORRA?

Commenti

  1. Un Estate da Lettore Silenzioso... I miei commenti non fioccano più come una volta, ma come sempre ci sono e quando ho un attimo di tempo apro il blog di Ms.Iorio dove mi sento di nuovo a casa tra cose sconosciute che però riesco ad assorbire con facilità che mi arrichiscono e tengono occupata la mia mente che lentamente cerca di rallentare il passo dalla frenesia scolastica. Grazie di tutto.

    RispondiElimina
  2. Purtroppo non ho ancora avuto la possibilità di leggere uno dei testi da lei proposti, però dopo la lettura del libro assegnato per inglese "One flew over the cuckoo's nest" mi si è aperto un mondo... In questo libro prevale una forte accusa (a mio parere molto TOK) su cosè la pazzia/follia. Sono al corrente che è una tematica molto discussa, ma in questo testo lo scoinvolgimento da parte di uno dei ricoverati di una sezione di un ospedale psichiatrico ove ci sono regole strettissime (folli?) mette a nudo la questione lasciando al lettore il potere di formulare accuse o pensieri al riguardo, qiuindi cercando di incentivare il lettore ideale (qualcuno di curioso immagino) a pensare senza cercare di influenzarlo imponendo i pensieri dell'autore. Questo mi interessa molto... una domanda (molto comune lo so, ma allo stesso tempo affascinante) è "Cosa stabilisce cosè la follia?" La follia potrebbe essere proprio il fatto di stabilire una vita convenzionale, chi decide cosa deve essere convenzionale e cosa no (sarebbe folle stringere il naso a tutti quelli che incontri in segno di saluto e gratitudine? o solo non convenzionale? secondo chi?). Comunque io continuo a divagarmi. Lo so che sono domande comuni, ma per me troppo interessanti, e ancora tutte da scoprire...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari