ALTERNATIVE



La creatività è la nostra arma segreta: per sopravvivere alla quotidianità, per ripensare il mondo e tutto quanto ci circonda.
Perché non può, e non deve, esistere una sola lettura del mondo, di un libro, di un volto, di un cielo.
Perché abbiamo bisogno di inventare tutto tutti i giorni. -Che fatica!- penseranno alcuni. Si, esatto! Diffidate delle "cene pronte" da microwave, delle soluzioni uniche, delle vie "maestre". Esplorate l'ignoto senza paura. La bussola è dentro di noi!
Lasciamo l'ambito della letteratura e passiamo all'arte di riciclare e reinventare la carta.
Vi propongo l'opera di Anastassia Eliam artista francese. Guardate cosa riesce a fare con...quel che resta del poco nobile "rotolo di carta igienica"!

Un'opera d'arte in un rotolo di carta igienica ( vedi servizio di Pier Luigia Pisa da Espresso Multimedia)

Nessuno avrebbe mai immaginato che un semplice rotolo di carta igienica potesse nascondere tanta poesia e vitalità. Nessuno eccetto Anastassia Elias, pittrice e artista del collage francese, che nei piccoli tubi "orfani" di carta ha immaginato e creato un'incantevole quotidianità: un mercato, l'aula di una scuola, le scimmie di uno zoo. Come fossero economici libri di favole pop up

[22 aprile 2010]

Commenti

  1. Queste creazioni dentro a un rotolo di carta igienica sono assolutamente fantastiche.Una grandissima fantasia creativa ... Incredibile.

    RispondiElimina
  2. :) Ciao Ambra! Si, anche a me sono sembrate fantastiche!
    Buon fine settimana!
    Giovanna

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari