PASSALIBRO

In America si chiama "Bookcrossing", ed è uno dei fenomeni socio-culturali del momento.
I membri di una vasta comunità di amanti dei libri si incontrano virtualmente in internet per donare e/o ricevere un libro giudicato particolarmente importante e significativo, che a sua volta sarà poi donato e/o ricevuto tante volte quante troverà un nuovo lettore disposto ad accoglierlo. Sul sito il libro viene opportunamente schedato ed è poi possibile sapere dove è stato lasciato, regalato, volutamente dimenticato, dato in beneficenza... il libro inizia così un viaggio, le cui tappe sono indissolubilmente legate agli spostamenti di chi trova il volume, lo legge, e poi lo riconsegna all'avventura di un nuovo lettore, comunicandone la nuova ubicazione.


Condividere, e del tutto gratuitamente, sembra dunque essere la parola d'ordine del bookcrossing Fahrenheit, il programma quotidiano di Radio3 in onda dalle 15 alle 18, ha lanciato l'iniziativa in Italia. Fahrenheit si collega telefonicamente, dal lunedì al venerdì alle 15:15, con coloro che mandano il proprio volume in viaggio: per questo è importante segnalare in anticipo la propria disponibilità lasciando un recapito telefonico per essere contattati dalla redazione. Particolare importantissimo. Sulla prima pagina interna del libro bisogna scrivere, utilizzando penne, pennarelli e tutto quel che si desidera, questa frase:


"QUESTO NON E' UN LIBRO ABBANDONATO, MA UN LIBRO CHE CERCA LETTORI. CHI LO TROVA, LO LEGGA E LO FACCIA CIRCOLARE, E NE DIA NOTIZIA A FAHRENHEIT, RAI RADIO3, 06 3244958 06 3244958 oppure attraverso il sito www.fahrenheit.rai.it nella sezione Passalibro".

Oppure stampate questa etichetta e incollatela sul libro:

Fahrenheit seguirà via radio e via e-mail le tappe di ognuno dei libri che sono stati lasciati liberi.

ECCO LA LISTA DI ALCUNI LIBRI "SMARRITI" A ROMA E PROVINCIA! (327 libri)

1 Heinrich Böll, L'onore perduto di Katharina Blum, lasciato da Luisa nel pratone di fronte alla Facoltà di Psicologia dell'Universita' La Sapienza di Roma.

2 Stefano Martello e Gennaro Pesante, Santi, poeti e comunicatori, trovato da Maria Luisa vicino all'Auditorium di Roma. Lo ha lasciato sugli scalini della chiesa di Viale Regina Margherita a Roma.

3 Bruno Bettelheim, Un genitore quasi perfetto, lasciato da Francesca nella sala d'aspetto di un pediatra a Roma

4 Nantas Salvataggio, I fuggitivi, lasciato da Fausta nel Liceo Classico Amedeo di Savoia di Tivoli

5 Maria Padula, Il vento portava le voci, lasciato da Fausta al teatro Valle di Roma

6 Letizia Cella, Mammacannibale, lasciato da Fausta in un bar di Largo Argentina a Roma

7 Tatanka: biografia di un cucciolo con famiglia a carico, Deny Tito Braha, trovato da Paola al Parco dei Daini a Roma

8 Almost blu, Carlo Lucarelli, lasciato da Anna Grazia alla mostra "Gli anni della radio", al complesso del Vittoriano a Roma

Kitchen, Banana Yoshimoto, trovato da Francesco a Villa Borghese a Roma

10 La macchina morbida, William Burroughs; Fitoterapia comparata, Autori vari; Almost Blue, Carlo Lucarelli, lasciati da Adriana su un treno Roma-Bologna

11 La prospettiva come 'forma simbolica, Erwin Panofsky, lasciato da Franco a Roma su una panchina a Villa Lazzaroni, Via Appia

12 Il racconto dell'isola sconosciuta, Josè Saramago, lasciato da Marina sul battello di collegamento tra Capodimonte e l'isola Bisentina, sul lago di Bolsena

13 Erri De Luca, In alto a sinistra, lasciato da Paola nei pressi del Goethe Institut a Roma

14 C. Urbani, Lettere senza frontiere, lasciato da Paola all'incrocio di Viale Regina Elena a Roma

15 Diego De Silva, Voglio guardare, trovato da David, rilasciato in un bar nel quartiere romano di Testaccio e poi trovato da Valentina

16 George Orwell, La fattoria degli animali, liberato da Adriano sulla linea del bus 60 a Roma

Ed io per ora mi fermo qui...ce ne sono altri 311...in giro !

Commenti

Post più popolari