IL RICETTARIO DI PASTICCERIA

foto dal blog masayume
I biscotti non li so fare. Ma ho comprato la pasta frolla e tutte le decorazioni perché avevo promesso ai bambini che li avremmo decorati insieme: pupazzi di neve, comete, babbo natale e alberello. Così abbiamo passato le prime ore del pomeriggio a riempire la casa del buon profumo dei dolci natalizi. Io ho steso la pasta e i bambini hanno creato stelline, lune, comete e pupazzi di neve. Il papà ha offero il suo aiuto per la glassa. Sono uscita a comprare lo zucchero a velo e poi abbiamo consultato un ricettario per fare la glassa. Io leggevo e il papà mescolava gli ingredienti. Un disastro! Abbiamo seguito la ricetta punto per punto: zucchero, acqua, gira, attento ai grumi, mescola, aggiungi, togli, abbassa la fiamma, alzala, alla fine abbiamo dovuto ammettere il fallimento. La glassa non è riuscita.
Mi tocca fare la mia prima critica al vetriolo del Blog, devo stroncare il libro da cui abbiamo preso la ricetta: il ricettario si chiama RICETTARIO DI PASTICCERIA (ed. Demetra) e la ricetta killer è a pag. 125 (glassa all'acqua 1). Ebbene, le proporzioni acqua zucchero sono evidentemente errate. La glassa non si solidifica e abbiamo consumato ben due pacchi di zucchero a velo.

C'è qualcuno tra voi, amicidiletture, che conosce la ricetta per la glassa? Vorrei riprovarci il ventiquattro dicembre. Siamo soli soletti e avevo in mente di infornare biscotti per tutta la sera e decorarli fino a notte! (E mangiarli fino all'alba...)

AUGURI A TUTTI!

Commenti

Post più popolari