IL MEDICO preSCRIVE!


La medicina e la scrittura sono complementari? Un interrogativo interessante. A quanto pare sono tanti i medici che scrivono e diventano autori di romanzi di successo. Le loro storie sembrano essere accomunate da un'attenzione per gli aspetti apparentemente minuti dell'esistenza e (se non sempre con una bella calligrafia) i medici sanno scrivere e per entrare nelle facoltà di medicina negli Usa devono saper scrivere una gran bella lettera di presentazione.
Ecco alcuni scrittori-medici di cui vale la pena leggere i romanzi: Bulgakov, Cechov, Keats, Doyle, Maugham...e tra i contemporanei Housseini Il cacciatore di aquiloni, Abraham Verghese La porta delle lacrime (Mondadori), James A. Levine Il quaderno azzurro (Piemme), Maria Giovanna Luini Diario di melassa (edizioni Historica). E proprio la dottoressa Luini dice "la scrittura è immersione nel dettaglio, costringe a fermarsi e guardare: per un medico pochi insegnamenti sono altrettanto importanti."

Commenti

Post più popolari