I CENTO ANNI DI SIMONE WEIL



Simone Weil nacque a Parigi nel 1909 da una famiglia ebrea. Fu studentessa all'Ecole Normale e insegnante di filosofia in vari licei.
Tutte le sue opere sono state pubblicate postume. Fra gli ultimi libri pubblicati in Italia ricordiamo: Oppressione e libertà 1956; Riflessioni sulle cause della libertà e dell'oppressione sociale 1997; La prima radice 1996; Primi scritti filosofici 1999; Piccola cara, lettere alle allieve 1996; Lezioni di filosofia 1999; Attesa di Dio 1998; L'ombra e la grazia 1996; Pensieri disordinati sull'amore di Dio 1984; Quaderni I, II, III, IV . In Riflessioni sulle cause della libertà e dell'oppressione sociale , un saggio del 1934 ma pubblicato in Italia solo nel 1997, Weil descrive la condizione operaia e fa una critica radicale del capitalismo industriale. All'autrice non sembra possibile cancellare l'oppressione e l'ingiustizia nella società umana. Anche le stesse rivoluzioni tendono a tradire le promesse. Alla base dell'ingiustizia, prima ancora della proprietà privata e dei mezzi di produzione, vi è la separazione fra lavoro manuale e lavoro intellettuale, fra funzioni direttive e funzioni esecutive. Con lo sviluppo dell'economia e conseguentemente della divisione del lavoro, aumenta la dipendenza dell'individuo. Vi segnalo il seminario internazionale a lei dedicato che si apre a Bergamo, domani. Ecco il programma.



UniversitBergamo, ottobre 2009
'COSTRUIRE UN'ARCHITETTURA DELL'ANIMA' - seminario internazionale nel centenario della nascita di Simone Weil (1909-1943)
à di Bergamo Facoltà di Scienze della Formazione
Fondazione Serughetti La Porta - Centro Culturale Protestante


"COSTRUIRE UN'ARCHITETTURA DELL'ANIMA".

Seminario internazionale nel centenario della nascita di Simone Weil (1909-1943)

Bergamo, 24 e 25 ottobre 2009
Domus Predicationis del Monastero Matris Domini - via A. Locatelli, 77

SIMONE WEIL A CENTO ANNI DALLA NASCITA / tre incontri in preparazione al seminario

Mercoledì 7 ottobre 2009 ore 17,30
sala Fondazione Serughetti - La Porta
SIMONE WEIL, UNA DONNA ASSOLUTA
proiezione video: "Simone Weil, olocausto privato"
Stefania Ravasio insegnante, collabora con le cattedre di pedagogia
dell'Università di Bergamo



mercoledì 14 ottobre - ore 17,30
sala Fondazione Serughetti - La Porta
IL DOMINIO DELLA FORZA
proiezione video: "Simone Weil sotto il dominio della forza"
Mauro Minervini insegnante di Filosofia e Storia nei licei



mercoledì 21 ottobre - ore 17,30
sala Fondazione Serughetti - La Porta
OLTRE I DIRITTI, L'OBBLIGO INCONDIZIONATO
Fulvio Cesare Manara Università di Bergamo
Paolo Vitali insegnante di Filosofia e Scienze sociali nei licei



segreteria organizzativa (lunedì, mercoledì e giovedì dalle 15.00 alle 19.00)
Fondazione Serughetti La Porta
viale Papa Giovanni XXIII, 30 - 24121 Bergamo
tel. +39 035.219230 fax +39 035.249880
e -mail: info@laportabergamo.it
www.laportabergamo.it


Commenti

Post più popolari