PETER PAN


Mio figlio vuole incontrare Peter Pan.
Stasera mi ha chiesto se verrà a casa nostra,

l'isola-che-non-c'è è tanto lontana
lo so
preferisce Wendy, Michele e Gianni
a Londra, c'è il campanile
e l'orologio di Cenerentola -
i rintocchi richiamano
tutte le fate
del mondo. Ma perché Pollicino
aveva un solo
pezzo di pane duro?
Allora Hansel era più furbo

raccolse sassolini bianchi. Poi
di nuovo Peter Pan,
pan e nutella!
piace anche a lui?
-E a te
perchè piace, Peter Pan?

lui ci pensa un po' su
e poi risponde
: perché è in gamba,
non si perde come Pollicino e Hansel.

E mi somiglia!
Rido
perché stasera ha il pigiamino verde
senz'ombra e la sorellina-fatina
che gli dorme accanto.
E' proprio vero che l'infanzia è
il tesoro dell'umanità.

Spengo la luce, lascio la stanza,
sento
il rumore dei sogni antichi

nel respiro dei miei figli:

battaglie, pirati,
polvere di fata e rintocchi lontani
dell'orologio delle fiabe.

Commenti

Post più popolari